Un antico podere di famiglia su una collina toscana.
Un piccolo paradiso sulla terra.
Un luogo dove il tempo sembra essersi fermato, dove l’uomo ritrova le sue origini, apprezza il lavoro e la fatica.
Un luogo, che a viverci, ti prende, anzi pretende energia, tanta, ma poi te la restituisce più forte e più potente.
E il desiderio di legare un posto cosi bello e affascinante ad una idea, ad un progetto.
Unire l’antico al nuovo.
Legare passato, presente e futuro. Questa è la scintilla, è il seme da cui nasce silveroak, e questa è la terra dove affonda le sue radici.
La natura e l’uomo che danno forma al gioiello, l’energia che forgia e plasma l’argento e lo arricchisce con pietre ed elementi naturali.
Silveroak è amore per il proprio lavoro, è libertà, istinto, personalità, ingegno e tenacia.
E’ l’esperienza trentennale di Alberto Palloni che attinge nuova linfa dalla freschezza dei figli Bernardo e Niccolò.

0